La nostra storia - ARI Vittorio Veneto

Vai ai contenuti
La Sezione
La nostra storia
Il 18 Febbraio 1962 un gruppo di appassionati, già iscritti alla sezione trevigiana dell'allora Associazione Radiotecnica Italiana, si riunisce per costituire ufficialmente la Sezione ARI di Vittorio Veneto.
Il gruppo dei soci fondatori era composto da:
 Luigi Balbinot - I1FZ
 Valentino Botteon
 Vito Buffon - I1BFV
 Giacomo Costella
 Vittorio Mattiuzzi - I1VM
 Luigi Modenese - I1AGO
 Giovanni Piai - I1PHL
 Gianfranco Pivetta
Giorgio Prian - I3OGQ
Ireneo Salvador
Maurizio Salvador
Oreste Sestini - I1SES
Marcello Tavolacci - I1IDO
Livio Talamini - I1SLU
Luigi Tonon
Gianfranco Tosolini - I1GFT

l primo presidente eletto dall'assemblea fu Oreste Sestini (nostro presidente onorario), si susseguirono poi nell'ordine:
Gianni Zinelli
Luigi Balbinot
Walter Bianco
Emiliano Piovesana
Italo Marchetto
Paolo Rancan
Piero Dal Bianco
Renzo Menegaldo
I3ZNG
I3FZ
I3WBU
IK3BNO
IK3ART
I3QDK
I3OIB
IW3GOZ  (attualmente in carica)
La sede venne inizialmente fissata in via Filippo Turati, ma negli anni cambierà luogo più volte, passando dalla splendida Villa Croze nel centro di Vittorio Veneto, allo storico Palazzo Todesco in Serravalle (1990), successivamente il decentramento nella zona industriale di San Giacomo di Veglia (1996), quindi presso l'ex Oratorio di Carpesica (2002), infine il ritorno nel centro di Vittorio Veneto, dapprima presso l'istituto Luzzati (2008) ed in seguito nello stabile di via Galilei, che è l'attuale sede.
Ultimo aggiornamento 22 Settembre 2018
Torna ai contenuti